Quantcast

Toscolano, operaio si trancia due dita in falegnameria

Ieri mattina un addetto di 51 anni bloccato in un macchinario a Gaino. E' stato soccorso in elicottero verso l'ospedale Civile di Brescia in osservazione.

(red.) Oltre al grave episodio di Prevalle, anche Toscolano Maderno, sempre nel bresciano, è stato teatro di un altro infortunio sul lavoro. E’ successo intorno alle 9,30 di ieri, venerdì 6 settembre, in una falegnameria della frazione Gaino e dove operava un addetto di 51 anni. A un certo punto, per cause da accertare, l’addetto è rimasto con una mano bloccata in un macchinario che gli ha tranciato due dita.

Immediati sono stati i soccorsi con un’ambulanza dei volontari di Gargnano, i tecnici dell’Ats di Brescia, i carabinieri della compagnia di Salò e anche l’elicottero. Quest’ultimo, atterrato nelle vicinanze, ha trasportato lo sfortunato operaio all’ospedale Civile dove si verificherà la possibilità di reimpiantargli le dita perse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.