Muore in ospedale, dopo la caduta in bicicletta

Nicoletta Francesconi abitava in provincia di Cremona, a Gerre de' Caprioli. Sabato aveva scelto il Bresciano per una gita con il marito.

Più informazioni su

    (red.) E’ morta in ospedale, due giorni dopo l’incidente in bicicletta, che le aveva causato un gravissimo trauma cranico. Nicoletta Francesconi, 58 anni, residente in provincia di Cremona, a Gerre de’ Caprioli, è spirata nel pomeriggio di martedì 20 agosto alla Poliambulanza, dopo il ricovero di sabato. 

     

    La vittima, che di professione faceva l’odontoiatra a Paderno Dugnano, aveva scelto il Bresciano per una gita in bicicletta in compagnia del marito. Poco prima di mezzogiorno, nella zona di Virle, la 58enne è caduta dalla due ruote, forse a causa di un dosso, ed è stata condotta alla Poliambulanza, nonostante le sue condizioni non sembrassero gravissime. Poi l’aggravamento e il decesso.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.