Tentano rapina al Dpiù, denunciati due fratelli

Due clarensi di 37 e 27 anni sono stati denunciati a piede libero. Hanno tentato il colpo a Pontoglio. Inchiodati dalla videosorveglianza.

Più informazioni su

    (red.) Venerdì pomeriggio (16 agosto) hanno tentato di rapinare con minacce e coltello il Dpiù di Pontoglio, domenica sono stati identificati e denunciati a piede libero dai carabinieri di Chiari. 
    Due fratelli clarensi di 37 e 27 anni, già noti alle forze dell’ordine, sono finiti nei guai per il tentato colpo nel supermercato della famiglia Beluzzi. 

     

    I due, dopo aver estratto un coltello, avevano minacciato il figlio 18enne del titolare per farsi consegnare l’incasso. Il giovane, però, non si è lasciato intimidire, e prima ha chiesto aiuto ad alta voce, poi ha chiuso la cassa lanciando le chiavi lontano, obbligando i due fratelli alla fuga. Le immagini a circuito chiuso delle telecamere di sicurezza, poi, hanno consentito ai militari di risalire ai malviventi.  

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.