Villanuova, fermati in sette nell’auto radiata

Auto sequestrata. Sono tutti residenti nel campo nomadi di Castenedolo, in provincia di Brescia. Hanno ricevuto una multa di 1.500 euro.

Più informazioni su

    (red.) Potrebbe sembrare l’inizio di una barzelletta, ma delle volte la realtà supera la fantasia. A Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia, la polizia locale durante un controllo ha fermato una Fiat Stilo per un controllo di routine. Il veicolo risultava radiato per intestazione fittizia, e ovviamente era sprovvisto di assicurazione

    Alla guida del mezzo c’era una donna di 23 anni, che ha presentato una patente croata. Insieme con lei, nell’abitacolo, altre sei persone. Tutti e sette sono abitanti del campo nomadi di Castenedolo, e stavano raggiungendo l’Isolo di Villanuova per una gita fuori porta. 

    La Locale ha provveduto a sequestrare l’automobile, e ha poi consegnato un verbale di 1.500 euro per una serie di contravvenzioni. E’ inoltre possibile che si aggiunga una denuncia per guida senza patente. 

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.