San Gervasio, furti a piscine Vele: tre giovani fermati

I tre, di cui due minorenni, sono stati denunciati dai carabinieri. Portavano via occhiali da sole e portafogli agli altri bagnanti. Andranno a processo.

(red.) Nelle ore precedenti a venerdì 9 agosto i carabinieri bresciani della stazione di Pontevico hanno denunciato a piede libero due minori e un maggiorenne dopo averli beccati a rubare nel parco acquatico “Le Vele” di San Gervasio. Tra le piscine sfruttando il fatto che i bagnanti andassero in acqua, il trio raggiungeva i loro zaini ed effetti personali portando via occhiali da sole e denaro.

Si tratta di due ragazzi bresciani – uno è minorenne – e una ragazza cremonese che non sono passati inosservati agli occhi della sicurezza del parco. Gli addetti hanno infatti chiamato i militari che hanno poi portato i tre giovani malviventi in caserma a Pontevico. Gli oggetti che avevano rubato sono stati restituiti ai legittimi proprietari e il trio sarà sottoposto al processo al tribunale di Brescia. Nel frattempo i due minorenni sono stati affidati ai genitori in attesa del procedimento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.