Caionvico, due addetti investiti da una fiammata

Stamattina in via Sant'Orsola due lavoratori di un'impresa idraulica stavano operando su un contatore quando sono stati colpiti. Uno portato al Niguarda.

Più informazioni su

(red.) Questa mattina, venerdì 9 agosto, pochi minuti prima delle 9 due addetti sono rimasti vittima di un infortunio in via Sant’Orsola a Caionvico, quartiere di Brescia. E’ successo all’altezza di una serie di palazzine e lungo una strada. I due, il titolare di un’impresa e idraulica e un suo dipendente, erano impegnati a tagliare un tubo del gas per montare un contatore. Ma a un certo punto è partita una fiammata che ha investito in pieno i due lavoratori.

Sul posto sono scattati i soccorsi facendo arrivare l’automedica e due ambulanze, anche da Bedizzole, oltre all’elicottero proveniente da Bergamo. Presenti anche i tecnici dell’Agenzia di Tutela della Salute e la Polizia di Stato per ricostruire la dinamica dell’infortunio, mentre i vigili del fuoco hanno messo in sicurezza la zona, allontanando i residenti. Il ferito più grave è stato condotto in volo all’ospedale Niguarda di Milano in codice rosso e l’altro al Civile di Brescia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.