Maltempo, crolla ponte tra Ono San Pietro e Cerveno

Oggi valutati i danni provocati dal maltempo di ieri sera. Dal torrente Blé partiti detriti e fango che hanno colpito tre strade e il manufatto di pietra.

Più informazioni su

(red.) Non solo Brescia città, ma anche una parte della Valcamonica ha riportato seri danni nel maltempo che ieri sera, martedì 6 agosto, ha colpito la provincia. Nella valle camuna il problema ha interessato Ono San Pietro e Cerveno dove persino il ponte lungo la strada che collega i due passi è crollato e i pezzi sono finiti a valle. Ma oltre a questo, si segnalano anche voragini, massi caduti dal fronte roccioso e detriti che sono finiti nel fiume Oglio. L’allerta legata al torrente Blé è scattata intorno alle 21 quando l’alveo, ingrossato dalle forti piogge, ha provocato la fuoriuscita di terriccio e fango che hanno raggiunto l’Oglio.

Una situazione drammatica per tre strade del posto che sono state distrutte e chiuse alla circolazione, oltre a quella intercomunale e alla ciclabile. E proprio il ponte ha subito le conseguenze peggiori nel momento in cui è stato colpito e portando a creare un ostacolo nel defluire dell’Oglio. Una situazione che ha spinto la prefettura di Brescia e la Regione Lombardia a mobilitarsi, insieme ai sindaci dei due paesi interessati, la Protezione civile, i vigili del fuoco di Darfo e i carabinieri della compagnia di Breno e della stazione di Borno.

Poi per fortuna, almeno per quanto riguarda il fiume principale, l’allarme è rientrato. Ma al contrario gli ingressi alle tre strade lungo il torrente sono stati chiusi al traffico. E c’è paura per altro materiale che potrebbe franare. Nella giornata di oggi, mercoledì 7 agosto, sfruttando la luce si potrà tracciare un bilancio più preciso.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.