Metà Gev si fermano: protesta contro Provincia

Ieri le guardie ecologiche volontarie hanno annunciato di voler autosospendersi. Si dicono solo sentinelle senza alcuna autonomia operativa sul campo.

Più informazioni su

(red.) Le Guardie Ecologiche Volontarie (Gev) che dipendono dalla Provincia di Brescia si autosospendono. O meglio, la metà di loro ha deciso di fermare ogni tipo di attività in protesta con il Broletto. E’ quanto emerso ieri, lunedì 5 agosto, dallo stesso corpo delle forze di vigilanza sull’ambiente che hanno presentato le loro ragioni. E al centro di tutto c’è il fatto che il nuovo sistema vedrebbe depotenziate le guardie e non in grado di svolgere il proprio servizio. E criticano la Provincia anche per alcuni atteggiamenti intimidatori che questa avrebbe avuto nei confronti delle Gev. Come hanno rimarcato, nel 2017 la procura aveva delegato le guardie anche nelle indagini sugli sversamenti nei fiumi.

Mentre al contrario ora sarebbero solo delle sentinelle e senza autonomia, nonostante corsi ed esami intrapresi per svolgere l’attività. E in questo periodo agirebbero anche senza ordine di servizio, che però è indispensabile per rendere legittimi gli atti. Nel calderone si aggiunge anche il fatto che la Provincia ha incaricato come coordinatore delle guardie ecologiche un dipendente dell’ente in procura e che quindi riceve ordini dalla magistratura e non dal Broletto. Una situazione che ha portato anche a sospensioni delle guardie. Cioè quelle che hanno denunciato il coordinatore del servizio. In questo scenario, 30 operatori su 60 hanno deciso di autosospendersi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.