Muore in piscina via Rodi, procura apre inchiesta

Domani sarà eseguita l'autopsia sul corpo di Paolo Masserdotti, deceduto martedì nell'impianto cittadino. Indagine per capire se è stato fatto il possibile.

(red.) Per il decesso di Paolo Masserdotti, l’uomo di 85 anni morto nel tardo pomeriggio di martedì 30 luglio mentre nuotava nella piscina Lamarmora di via Rodi a Brescia, in città, la procura ha deciso di aprire un’inchiesta. E per lo stesso motivo ha anche disposto per domani, venerdì 2 agosto, l’autopsia sul corpo dell’anziano. L’85enne, abituale nuotatore, di solito frequentava la piscina di via Piave, sempre nelle vicinanze della sua abitazione in zona Crocifissa di Rosa. Ma martedì aveva preferito il lido di via Rodi e intorno alle 19,30 si era lanciato in acqua per una serie di bracciate prima che l’impianto chiudesse.

Poi aveva accusato un malore in seguito a quel gesto innaturale di stare fermo in acqua e con le mani alzate. Infine, si era inabissato. Alcuni bambini che avevano assistito alla scena avevano lanciato l’allarme portando i bagnini a intervenire. Dalla società che gestisce la piscina fanno sapere che l’anziano era stato soccorso da quattro ragazzi ed erano state attivate tutte le procedure di emergenza del caso, con la rianimazione avviata per 20 minuti anche con il defibrillatore.

Ma per l’anziano non c’era ormai più nulla da fare. Era stato anche trasportato in codice rosso al pronto soccorso della Poliambulanza di Brescia, ma era stato tutto inutile. E ora si attende l’esito dell’esame autoptico per capire cosa abbia ucciso Masserdotti e se si sarebbe potuto fare qualcosa di più. Ma su questo sarà l’indagine a chiarirlo. Per questo motivo non è ancora stato fissato il funerale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.