Via Lamarmora, centauro a terra dopo scontro auto

Ieri mattina all'altezza dell'incrocio dove a ferragosto dell'anno scorso vennero travolti e uccisi madre e figlio. Motociclista, non grave, viene soccorso.

(red.) Nella mattina di ieri, venerdì 19 luglio, un’auto e una moto si sono scontrate in via Lamarmora a Brescia, in città. E’ successo intorno alle 10 quando una vettura Kia era alle prese con una svolta verso sinistra in direzione di via Rodi all’altezza dell’incrocio. E nel momento di attraversare il punto, dall’altro senso verso via Corsica stava sopraggiungendo una due ruote. L’impatto è stato inevitabile, con il motociclista di 47 anni residente in città che è rovinato a terra.

La zona è la stessa dove a ferragosto del 2018 una moto aveva falciato Annina Breggia di 93 anni e il figlio Mauro Rossi di 66, morti sul colpo. Nel caso di ieri, per fortuna di ieri, il centauro non ha riportato gravi ferite. Sul posto è giunta la Polizia Locale per ricostruire la dinamica e raccogliere tutti i rilievi, mentre un’ambulanza della Croce Bianca di Brescia ha condotto il motociclista in codice giallo alla Poliambulanza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.