Autodromo di Castrezzato verso la Porsche

Il colosso tedesco avrebbe pronto un contratto preliminare di acquisto dell'impianto che potrà avere più manifestazioni e anche investimenti.

(red.) L’autodromo della Franciacorta di Castrezzato, nel bresciano, è destinato a finire nelle mani del colosso tedesco motoristico Porsche. La vicenda è emersa martedì 9 luglio durante il Consiglio comunale quando è stata confermata la notizia di cui trapelava anche dalla voce di Ettore Bonara, patron dell’impianto. L’autodromo, nelle intenzioni di Porsche, è di farlo diventare un impianto del sud Europa e dove organizzare manifestazioni e gare.

E si parla di un milione di euro di guadagni per il Comune tramite le Cave di Castrezzato che continueranno comunque a gestire una parte del sito. Nelle prossime settimane potrebbe arrivare la firma e al momento c’è un contratto preliminare di compravendita. Con due studi bresciani che stanno seguendo il percorso, la Porsche potrebbe investire fino a 30 milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.