Prevalle, cadavere è di una 37enne della Valsabbia

Riconosciuto il corpo della donna trovata giovedì scorso in un canale della centrale idroelettrica. Si era allontanata e senza dare sospetti a famiglia.

(red.) Non è più ignoto il corpo della donna che era stata trovata senza vita lo scorso giovedì mattina 13 giugno in un canale parallelo al fiume Chiese e usato per alimentare la centrale idroelettrica Dkw di Prevalle, in Valsabbia, nel bresciano. La vittima è una 37enne residente nella valle e che si era allontanata da casa non destando inizialmente alcun sospetto.

Ma in seguito ai familiari è stato chiesto il triste compito di riconoscere la salma. Di conseguenza c’è un’identificazione, ma ora le forze dell’ordine continuano a indagare per capire se la donna abbia commesso un gesto estremo – ipotesi più accreditata agli inquirenti – oppure se sia rimasta vittima di una caduta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.