Quantcast

Bimbi maltrattati asilo nido: video con spinte e insulti

Tre maestre (due di 28 e una di 25 anni) in manette e con obbligo di firma per quanto accaduto a "La spiaggia delle tartarughe". Un video le inchioda.

Più informazioni su

(red.) Sono due insegnanti di 28 e un’altra di 25 anni le tre arrestate dalla Polizia di Stato di Brescia con la pesante accusa di maltrattamenti sui bambini dell’asilo nido “La spiaggia delle tartarughe” di Rodengo Saiano, in provincia. Rispetto alla notizia diffusa questa mattina, giovedì 13 giugno, emergono altri dettagli. L’attività d’indagine da parte della Polizia era partita già lo scorso dicembre 2018 nel momento in cui un genitore di uno dei bambini aveva denunciato il fatto che il piccolo fosse più intimorito e avesse cambiato carattere.

Quindi, erano state posizionate alcune telecamere nascoste di cui il video, diffuso dalla Polizia, mostra le insegnanti che spingono a terra i piccoli alunni e lanciano epiteti e insulti. Una serie di episodi di maltrattamenti che ha indotto alla richiesta ottenuta di tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti delle tre maestre, tutte dipendenti dell’asilo, che si sono viste disporre l’obbligo di firma. Le ordinanze sono state notificate in ambienti fuori dalla scuola. 

https://www.youtube.com/watch?v=QcB4-mZPPj0

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.