Quantcast

Montichiari, cimitero nel mirino dei blitz dei vandali

C'è chi mette diserbante nei vasi di fiori e chi colpisce le lapidi con lo scalpello. Le vittime abitavano tutte ai Boschetti. Presentata una denuncia ai carabinieri del paese.

Più informazioni su

(red.) A Montichiari, nella bassa bresciana, ci sono cittadini preoccupati per i frequenti episodi di vandalismo ai danni del cimitero. Una situazione, quella di cui scrive Bresciaoggi, che va avanti da due anni nel momento in cui qualche malintenzionato mette diserbante nei vasetti di fiori sui loculi o si scaglia contro le lapidi. Di fronte all’ennesimo scempio, una signora anziana e la figlia hanno deciso di denunciare l’escalation ai carabinieri della stazione locale.

E questi, di risposta, hanno piazzato una serie di telecamere nascoste facendo finire nel mirino una signora anziana che abita a Vighizzolo, ma al momento senza ricevere alcuna notifica. La sensazione è che in realtà siano più persone ad agire in questo modo e non manca anche chi si arma persino di scalpello per danneggiare i loculi. Ma c’è un’altra sensazione inquietante: le vittime che vengono sempre più prese di mira sono defunti che abitavano nel quartiere Boschetti. Sul motivo si indaga e nel frattempo è stata anche inviata una diffida al Comune.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.