Sarezzo, il Mella si tinge di verde. Nuovo allarme

Mercoledì pomeriggio chi passeggiava sulla ciclabile ha notato lo sversamento e subito allertato le autorità competenti. Segue il caso Gobbia a Lumezzane.

Più informazioni su

(red.) La Valtrompia, nel bresciano, non sembra letteralmente navigare in buone acque nei giorni intorno a venerdì 5 aprile. Infatti, dopo il caso del Gobbia a Lumezzane, anche il corso principale del Mella, che attraversa tutta la valle, è incorso in qualche sversamento industriale. Ne scrive Bresciaoggi riportando le lamentele, arrivate tramite i social network, da parte di qualche passante che mercoledì 3 si muoveva lungo la pista ciclabile, a Sarezzo, che costeggia proprio il fiume.

Lungo l’alveo del corso d’acqua è stata notata una chiazza verde e oleosa che proveniva da uno scarico e potrebbe essere il resto di un’operazione lavorativa, forse a base di emulsionanti. L’effetto è stato subito segnalato alle autorità competenti e ora c’è chi chiede di intervenire in modo deciso sul tema ambientale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.