Pralboino, fermato camion-pirata grazie alle tlc

Ieri mattina l'incidente con un'auto in via Canossi, poi la fuga. La Polizia lo ha beccato tramite un varco di sorveglianza a Milzano. Multa e via punti.

Più informazioni su

(red.) Un camionista ha assunto un atteggiamento da pirata della strada per alcune ore ieri mattina, venerdì 4 gennaio, dopo aver provocato un incidente in via Canossi a Pralboino, nel bresciano. E’ successo poco prima delle 10 quando il mezzo pesante ha urtato una Golf condotta da una signora all’altezza di un incrocio. E invece di fermarsi per verificare i danni sulla carrozzeria dell’altra vettura e le condizioni dell’autista, ha continuato la corsa.

Alcuni testimoni che avevano assistito all’incidente hanno cercato di inseguire senza successo il camion. A quel punto è stata allertata la Polizia Locale che si è fatta dare le indicazioni sulla direzione del mezzo pesante. Una telecamera posta a un varco a Milzano ha poi permesso di immortalare il transito. Così si è arrivati al camion di proprietà di un bergamasco. Per lui una multa da 500 euro, il taglio di alcuni punti dalla patente e la richiesta di risarcire i danni al veicolo incidentato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.