Foto da video Ansa

(red.) 56 persone coinvolte, una vittima e 15 feriti. E’ l’ultimo aggiornamento del drammatico incidente che si è verificato questa mattina, venerdì 14 settembre, all’alba sull’autostrada A21 Piacenza-Brescia tra Brescia Sud e Manerbio, verso la città. La Polizia Stradale sta ancora ricostruendo la dinamica, ma l’elemento certo è che il pullman carico di studenti bosniaci, tutti tra i 17 e 18 anni, ha tamponato un tir. A perdere la vita sul colpo sarebbe stato il secondo conducente del bus, in quel momento non alla guida, mentre l’autista è rimasto ferito.

Colpiti anche alcuni ragazzi che sono stati trasferiti, insieme agli altri contusi, agli ospedali di Manerbio, Civile e Poliambulanza di Brescia. Nell’impatto è rimasto ferito anche l’autista dell’altro mezzo pesante. I giovani rimasti illesi sono stati condotto all’oratorio di Montirone, mentre il cadavere del conducente del pullman è stato ricomposto al Civile. Per tutta la durata dei soccorsi e dei rilievi, fino a metà mattina, il tratto di autostrada è rimasto chiuso alla circolazione e poi riaperto. Il mezzo carico di studenti sembra che stesse rientrando dopo una gita in Italia.

Comments

comments