(red.) “Continuerà anche nei prossimi giorni il trend caldo e afoso che interessa buona parte dello Stivale, sotto un anticiclone che tuttavia non riesce ad impedire la formazione di improvvisi temporali”. Lo conferma in una nota il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega: “Altri acquazzoni sono infatti attesi al Centrosud, in particolar modo su Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Campania, più occasionalmente tra bassa Toscana, Lazio, Puglia e in generale lungo l’Appennino. I temporali saranno localizzati ma a tratti intensi, con rischio di qualche nubifragio, grandine e improvvise raffiche di vento. Prestare dunque attenzione! Il tempo risulterà più stabile su Marche, alta Toscana e in generale al Nord, ma con qualche temporale in formazione sulle Alpi che potrà protrarsi fino alle ore notturne”.

ESTATE IN CRISI NEL WEEKEND CON PERTURBAZIONE DAL NORD EUROPA. Giungono ulteriori conferme sulla discesa di una perturbazione dalla Scandinavia nel corso del prossimo weekend, che colpirà soprattutto l’Europa centrale ma in parte anche l’Italia. Arriveranno così nuovi rovesci e temporali sparsi anche di forte intensità soprattutto al Centronord; poco o nulla invece al Sud. La traiettoria di questa perturbazione risulta tuttavia ancora incerta.

TEMPERATURE IN CALO, STOP A CALDO E AFA. Se fino a venerdì caldo e afa interesseranno gran parte d’Italia, specie il Centronord, nel corso del weekend è atteso un deciso calo delle temperature in particolare al Nord dove si potranno perdere anche 8-10°C se non superiore sulle Alpi. Al Sud invece farà ancora piuttosto caldo, in attesa di un calo comunque più contenuto nei giorni successivi.

Comments

comments