Lombardia Autonoma, “Buon risultato, ma ora fatti”

(red.) “Il referendum in Lombardia e Veneto è stato un successo di democrazia diretta”. ha dirlo è Giorgio Sorial, deputato del Movimento 5 Stelle. “Ora Maroni deve concretizzare, inutile fare false promesse sul residuo fiscale. Sarà invece possibile avere più risorse sul territorio per bonifiche ambientali e salute”.
 
“Il referendum di Lombardia e Veneto per chiedere ulteriore autonomia riguardo le competenze inserite nell’articolo 117 della Costituzione, è stato un successo di democrazia diretta, portando oltre 5 milioni di elettori a far sentire la loro voce. Un referendum fondamentale, dal momento che la Lega al governo della Regione non è riuscita a ottenere niente nonostante fosse uno dei punti programmatici per il quale ha ottenuto la guida della Regione. Il Governo a guida PD, poi, aveva addirittura tentato, con la riforma costituzionale bocciata il 4 dicembre, di togliere poteri agli enti locali.

Un ottimo risultato, ma ora bisogna concretizzare, per il bene dei cittadini. Maroni era stato eletto quattro anni e mezzo fa proprio per portare avanti il tema dell’utilizzo delle risorse e delle competenze regionali. Anni inconcludenti, ma ora ha un ulteriore mandato popolare, deve dare priorità alla richiesta di maggiori competenze. La smetta di ingannare la gente parlando di residuo fiscale e si impegni a ottenere dal Governo di gestire direttamente le risorse che ora sono inserite nel Bilancio dello Stato Regionalizzato e decidere come spendere quei miliardi di euro che ora lo Stato spende per conto delle Regioni. Altrimenti i Lombardi lo giudicheranno per i suoi insuccessi. Vogliamo più risorse per l’ambiente del territorio bresciano e per la salute dei nostri concittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.