Quantcast

Statale di Brescia tra le migliori nel mondo

L'università degli Studi è stata riconosciuta dal Qs World Ranking e dal Censis. Sesta realtà in Italia. Ecco i fattori che hanno contributo al risultato.

Più informazioni su

(red.) Citata dal Qs World University Ranking, ma anche dal nazionale Censis. Doppio prestigio per l’università degli Studi di Brescia tra quelli considerati e fondati da meno di cinquant’anni. A livello mondiale figura tra i 150 migliori atenei, mentre in Italia (enti tra i 10 mila e 20 mila iscritti) è la sesta realtà dopo la Scuola Superiore di Pisa, Roma Tor Vergata, Milano Bicocca e Roma Tre.

Tra l’altro sono circa cinquanta le università italiane nate da meno di mezzo secolo e questo accresce il prestigio della Statale bresciana. Tra i fattori presi in considerazione ci sono la reputazione accademica, il pensiero dei datori di lavoro, le citazioni ricevute dallo staff e il rapporto tra stranieri e accademici. Soddisfazione è arrivata dal rettore Maurizio Tira.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.