Quantcast

Carpenedolo, bimba rischia di annegare in piscina

La piccola di 6 anni lunedì ha accusato un malore ed è caduta in una vasca mentre partecipava alle iniziative del grest. Soccorsa e portata in ospedale.

Più informazioni su

    (red.) Lunedì pomeriggio 12 giugno una bambina di 6 anni ha rischiato di annegare in una delle piscine del parco acquatico “Acquasport” di Carpenedolo, nel bresciano. La dinamica si è verificata intorno alle 14,45 quando la piccola si trovava alla struttura balneare con tanti altri bambini per una delle iniziative del grest locale cui era iscritta.

    A un certo punto, sembra per un malore, la bambina è caduta in acqua. Le urla dei bambini hanno attirato l’attenzione degli animatori che hanno soccorso la piccola e l’hanno rianimata.

    Poi per accertamenti è stata aiutata dall’automedica e da un’ambulanza della Croce bianca di Brescia e trasportata all’ospedale di Desenzano. Sembra che la bimba nei giorni precedenti abbia avuto alcuni attacchi di mal di pancia. Forse gli stessi che hanno provocato la sua caduta lunedì.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.