Brescia, dopo un abbraccio gli ruba orologio

Lunedì mattina un passante è stato chiamato da una donna che ha chiesto di un certo Antonio e poi di aver bisogno di lavoro. Quindi il furto con destrezza.

Più informazioni su

(red.) Rapinato, senza accorgersi, di un costoso orologio Rolex nel pieno centro storico di Brescia. E’ successo lunedì mattina 3 aprile in piazzetta Legnano in città. Un uomo ha parcheggiato la propria auto e si stava muovendo a piedi verso la sua meta quando una donna l’ha fermato. Gli ha chiesto di un certo Antonio e del fatto che avesse bisogno di lavoro. Poi ha abbracciato lo stesso passante e si è dileguata, tra l’altro con un complice che indossava un cappuccio.

Nel momento in cui il passante è riuscito a divincolarsi riprendendo la strada, controllando l’ora ha verificato che non aveva più l’orologio al polso. Così aveva capito che gli era stato rubato in quell’originale incontro. Per il passante non è rimasto altro da fare che denunciare l’episodio e lanciare l’allerta perché non capiti ad altre persone.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.