Quantcast

E’ una 25enne la bresciana accoltellata a Iseo

Un uomo di origine marocchine con problemi psichici ha assassinato una giovane assistente bresciana alla Cascina Clareballa. Sul posto i carabinieri.

Più informazioni su

(red.) La ragazza bresciana di 25 anni uccisa oggi, martedì 24 gennaio, alla Casina Clarabella di Iseo è Nadia Pulvirenti, Terapista della riabilitazione Psichiatrica. Il colpevole è un 54enne di origine marocchina, residente in Italia da anni, ed era un frequentatore abituale della struttura.

L’uomo, che ha accoltellato la vittima senza una motivazione apparente, dalle prima notizie soffrirebbe di problemi psichici. Sul luogo sono sopraggiunti il magistrato di turno e i carabinieri. La Cascina Clarabella Onlus è una realtà nata nel 2002, che si occupa di progetti socialmente utili dedicati a persone con problemi psichici.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.