Quantcast

Pisogne, sparisce dopo tentato furto in casa

25enne Dorian Puja ha cercato, senza riuscirci, di rubare in un'abitazione a Gratacasolo. Poi è scappato, ma di lui nessuna traccia. Ricerche in corso.

Più informazioni su

(red.) E’ mistero su un 25enne, Dorian Puja, che nei giorni precedenti al 19 dicembre ha tentato un furto in una casa a Gratacasolo di Pisogne, nel bresciano, ma poi non ha più lasciato tracce di sé. Il giovane, albanese ma residente a Chiari con il padre, era arrivato fino in alta Valcamonica per compiere, senza riuscirci, una rapina ai danni di un’abitazione.

Infatti, in quella circostanza i proprietari si erano accorti della presenza estranea ed erano riusciti a difendersi facendo scappare il giovane. Ma dal 6 dicembre il padre non ha più notizie di lui, visto che il ragazzo, colpito da alcuni precedenti penali, non è più rientrato a casa. Il timore iniziale è che il 25enne fosse stato ferito da un colpo di pistola nel tentativo di fuggire dalla casa in cui era stato scoperto a rubare.

Ma le indagini degli inquirenti hanno appurato che nell’abitazione non c’era alcuna arma e intorno nemmeno traccia dei proiettili. C’è anche la sensazione che l’uomo sia fuggito nei boschi e abbia faticato a orientarsi per raggiungere la via di casa. L’ultima traccia, da parte di una persona che l’ha visto, porta alla centrale idroelettrica di Gratacasolo. Le operazioni di ricerca sono già iniziate e lunedì mattina sono riprese con l’aiuto dell’elicottero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.