Puegnago, furto di notte al bancomat del comune

Venerdì i malviventi hanno raggiunto il municipio rompendo la cassa che conteneva migliaia di euro. Disagi tra i residenti per i documenti elettorali.

Più informazioni su

(red.) Non solo a Gavardo, ma anche a Puegnago, sempre nel bresciano. Venerdì notte 2 dicembre un’altra banda dei bancomat ha preso di mira il municipio del paese gardesano. All’esterno della sede comunale, infatti, si trova uno sportello per consentire ai cittadini di pagare tasse, imposte e altri servizi dopo aver prelevato direttamente sul posto.

Ma il punto di prelievo è finito nel mirino dei malviventi che in qualche modo sono riusciti a entrare nel palazzo comunale e ad accedere alla cabina dello sportello. Poi hanno usato un flessibile per aprire la cassa e preso tutti i soldi a disposizione, per diverse migliaia di euro. Poi hanno “visitato” gli uffici per cercare altri oggetti di valore.

In occasione del referendum di domenica 4 dicembre il municipio è aperto anche sabato e domenica, quindi gli addetti, insieme ai carabinieri, stanno controllando se siano stati rubati anche documenti d’identità e atti elettorali. Una situazione che ha creato disagi tra i residenti intenti a svolgere le procedure in vista della votazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.