Quantcast

Nomine Brescia, Baresani per presidenza Ctb

Il sindaco Del Bono ha indicato i nomi per la Micheletti, Casa Industria e agenzia Tpl. E vuole la scrittrice bresciana alla guida del Centro Teatrale.

Più informazioni su

(red.) Infornata di nomine, martedì 4 ottobre, da parte del sindaco di Brescia Emilio Del Bono negli enti, culturali e non solo, partecipati da palazzo Loggia. Per quanto riguarda la Fondazione Biblioteca Archivio Luigi Micheletti, il primo cittadino ha nominato quattro rappresentanti nel consiglio di amministrazione e un membro effettivo del collegio dei revisori dei conti. Entreranno a far parte del cda Ferdinando Magnino, Massimo Tedeschi, Ettore Fermi e Mirco Lombardi, mentre è stato nominato, quale membro effettivo del collegio dei revisori dei conti, Marco Mattei.
Nomi che si aggiungeranno a quello del presidente, confermato, Aldo Rebecchi (indicato dalla famiglia Micheletti) e dell’ex sindaco di Brescia Paolo Corsini (anche lui in quota famiglia). Per la Fondazione Casa di Industria Onlus entreranno nell’organismo Elisabetta Donati, Gianfranco Feroldi e Renato Pozzi, mentre Chiara Segala ricoprirà l’incarico di revisore legale. Per l’agenzia di trasporto pubblico locale, invece, è stata indicata Michele Pezzagno. Ma la partita più attesa e discussa riguarda il Centro Teatrale Bresciano. Il primo cittadino ha nominato sei rappresentanti per il comune, di cui tre per l’assemblea e tre per il consiglio di amministrazione.
Entreranno a far parte dell’assemblea Costanzo Gatta, Maria Rauzi e Ampelio Zecchini. A ricoprire l’incarico di consiglieri saranno Camilla Baresani Varini, Patrizia Vastapane e Camilla Filippi. Per quanto riguarda le nomine di competenza del Broletto, invece, la scelta del presidente della Provincia di Brescia Pier Luigi Mottinelli è ricaduta su Silvia Gnutti per l’assemblea e Luigi Mahony per il cda. Per la presidenza la partita pare chiusa: a prendere il posto dell’uscente Carla Boroni (questa l’indicazione per la maggioranza dei consiglieri) sarà la scrittrice Camilla Baresani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.