Quantcast

Palazzolo, due incendi in due giorni

La cascina di via Raso, colpita domenica 3 dal primo rogo, è stata danneggiata da un altro focolaio lunedì 4. Lo stabile dovrebbe essere demolito.

Più informazioni su

Incendio(red.) Due incendi nell’arco di 48 ore e lo stabile è praticamente da demolire. E’ successo alla cascina di via Raso a Palazzolo, nel bresciano, dove domenica mattina si era verificato il primo rogo. Intorno alle 7,30 la famiglia di cinque persone che risiede nello stabile di proprietà della Congrega di Brescia si era vista la casa avvolta dal fumo. Tutti erano rimasti intossicati e costretti ad andare in ospedale per accertamenti e condurre una terapia iperbarica. Le fiamme avevano distrutto il piano terra dell’edificio, mentre il resto era considerato agibile. Tanto che i componenti della famiglia, con l’aiuto dei pompieri, erano potuti tornare almeno per prendere gli effetti personali e le cose indispensabili.
Ma lunedì notte è scoppiato un altro incendio, per cause ancora da accertare, che ha compromesso in modo definitivo la struttura. Forse qualche miccia scatenante non era stata spenta del tutto e la ripresa del focolaio ha danneggiato ulteriormente le stanze. A questo punto la proprietà dello stabile sta valutando se ristrutturarlo o demolirlo, mentre la famiglia residente ha rinunciato all’alloggio fornito dal Comune, preferendo trovare ospitalità dai parenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.