Quantcast

Dà fuoco alla moglie troppo occidentale

Venerdì sera 20 novembre una 26enne è stata ricoverata in gravi condizioni a Verona per le ustioni. Il marito arrestato. Forse l'ennesima lite.

Più informazioni su

Dello(red.) E’ ancora tutta da ricostruire la drammatica vicenda che nella serata di venerdì 20 novembre a Dello, nel bresciano, ha portato una donna di 26 anni indiana in ospedale con varie ustioni e il marito connazionale 30enne a finire in carcere in stato di fermo. Il fatto si è verificato nella loro villetta di via Risorgimento, dove si trovano anche i due figli di 2 e 4 anni, quando l’uomo avrebbe dato cosparso di benzina la moglie e dato fuoco. Per quelle ferite da bruciore riportate alla testa e sul petto, la donna si trova ricoverata in prognosi riservata, ma non in pericolo di vita, al centro Grandi Ustionati di Verona. Secondo la prima sommaria dinamica, Ajib Singh, questo il nome dell’uomo, avrebbe bruciato la compagna Parvhinder Kaur per poi trascinarla per i capelli.
Forse l’indiano era sotto l’effetto dell’alcol, ma i vicini di casa e residenti del posto parlano di continue liti tra i due anche nelle settimane precedenti. E non è da escludere il fatto che l’uomo l’abbia fatto perché la moglie voleva avere uno stile più occidentale. Nata in India dove si era sposata, la giovane da vent’anni abita a Dello e si è perfettamente integrata. Ha frequentato le scuole medie in paese, le superiori a Brescia, nel 2014 aveva ottenuto la cittadinanza italiana e lavora come segretaria per un commercialista di Bagnolo Mella. I figli, invece, vanno all’asilo con gli altri bambini della comunità. L’uomo è dipendente di un macello di Rovato, ma in paese si racconta che sia sempre ubriaco e che alle faccende di famiglia si occupi solo la 26enne.
Dopo il dramma, sul posto sono arrivati i carabinieri per decifrare la situazione insieme ai soccorsi che hanno assistito la donna. La stessa ragazza avrebbe subito altre violenze in precedenza dal marito, ma lo aveva sempre scagionato. Anche nell’ultimo caso di venerdì 20 ha detto alle forze dell’ordine che l’uomo non c’entrava e che avrebbe fatto tutto da sola. Sul posto sono accorsi anche i parenti della giovane che si sono presi carico dei figli della coppia. Per Singh sono scattate le manette ed è in arresto per tentato omicidio, mentre sono iniziate le indagini per capire come siano andate le cose.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.