Quantcast

Protesta migranti, corteo con permesso

La Camera del Lavoro è intervenuta dopo il ritiro della richiesta alla questura da parte di Diritti per Tutti.

Più informazioni su

    migranti_corteo_sabato1(red.) La Camera del Lavoro di Brescia e il Coordinamento migranti Cgil promuovono e organizzano la manifestazione per i diritti dei migranti di domani, sabato 28 marzo. Il corteo partirà da piazza Loggia alle ore 15 e si concluderà, dopo aver sfilato per le vie del centro cittadino, in Largo Formentone. La Camera del Lavoro, spiega una nota, è intervenuta perchè “venuti a conoscenza del ritiro da parte di Umberto Gobbi della richiesta di autorizzazione rivolta alla Questura per la manifestazione, motivato dalle possibili prescrizioni preannunciate dalla Questura sul percorso del corteo richiesto. Ciò premesso al fine di evitare blindature di spazi nella città e per favorire una manifestazione pacifica lungo un percorso autorizzato”.
    “Punti centrali della manifestazione”, si legge nel comunicato, “saranno gli esiti disastrosi della sanatoria 2012 e i rigetti dei permessi di soggiorno. La sanatoria 2012 ha avuto a Brescia l’80% di bocciature rispetto alle domande presentate, contro una media nazionale del 20 percento. Un dato abnorme, che in tempi recenti ha fatto dire allo stesso capo dipartimento del ministero dell’Interno Mario Morcone, «che una sproporzione del genere rispetto al contesto nazionale lascia davvero sconcertati». Nei prossimi giorni una delegazione bresciana incontrerà Morcone stesso e  questo, per noi, deve essere un primo passo per sanare una situazione decisamente troppo anomala”.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.