Quantcast

Protesta migranti, sabato maxi corteo

Lo annuncia Radio Onda d'Urto. Giovedì presdio con volantinaggio in Loggia, venerdì stessa cosa in stazione.

Più informazioni su

    presidio-loggia-diritti-per-tutti-brescia(red.) E’ in programma il prossimo sabato 28 marzo, a Brescia, una nuova manifestazione organizzata da Diritti per Tutti per lo snellimento delle pratiche burocratiche legate al permesso di soggiorno degli immigrati. Il concentramento, si legge sul sito di Radio Onda D’Urto, emittente antagonista collegata al centro sociale Magazzino 47, è in programma alle 15 in piazza della Loggia.
    “La lotta per i permessi di soggiorno è cominciata”, si legge sul sito dell’emittente, “la violenza e la repressione della questura non riescono a bloccarla. Abbiamo ottenuto le dimissioni della Prefetta di Brescia responsabile del rigetto dell’80% delle domande di sanatoria del 2012. Ma questo non basta: vogliamo i permessi della sanatoria e quelli che devono essere rinnovati in questura. Dobbiamo continuare a lottare sempre più numerosi, con coraggio. Possiamo vincere! Per la dignità, la libertà, la giustizia. Per i fratelli espulsi e rinchiusi nei C.I.E.: li vogliamo qui, li vogliamo liberi! Non siamo schiavi da sfruttare nella clandestinità e nel lavoro nero! Basta razzismo istituzionale e legge Bossi-Fini. Basta precarietà”.
    Giovedì 26 marzo, intanto, si è svolto il sesto giorno di mobilitazione, con un presidio comunicativo che si è tenuto tra piazza Loggia e Piazza Rovetta, in centro città. Non ci sono stati episodi di tensione con le forze dell’ordine. Venerdì 27 marzo, altro presidio comunicativo con volantinaggio diffuso, questa volta nel piazzale della stazione ferroviaria delle Fs.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.