Quantcast

Stamina, «brutta ombra per questo paese»

Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, durante il convegno romano «Sperimentazione clinica in Italia: criticità e prospettive».

Più informazioni su

(red.) «Il caso Stamina è stata un’ombra brutta per la storia di questo paese».
Così si è espresso il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, durante il convegno «Sperimentazione clinica in Italia: criticità e prospettive» che si è tenuto a Roma, organizzato dalla Fondazione Magna Carta. «Dopo Stamina e Di Bella- ha sottolineato Lorenzin- un altro caso così non possiamo permettercelo. Siamo in un’epoca di analfabetizzazione scientifica molto elevata». Il riferimento è alla bocciatura del “metodo Stamina” da parte della seconda commisisone nominata dal ministero.
Sul caso Stamina si è espressa anche  la Presidente della Commissione Sanità del Senato, Emilia Grazia De
Biasi che ha rimarceato «l’urgenza dell’aggiornamento della legge sulle cosiddette cure compassionevoli per impedire che si ripetano casi come quelli di Stamina, che ha rischiato di ottenere la sperimentazione di fase 1, bloccata per un pelo dal sequestro delle cellule agli Spedali Civili di Brescia». Per De Biasi questo compito non deve assegnato alla magistratura, ma alla politica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.