Quantcast

Parolini “ruba” il Commercio a Cavalli

Il rimpasto della giunta è terminato con l'arrivo del capogruppo Ncd all'assessorato di Forza Italia. L'ex presidente della provincia va alle Infrastrutture.

(red.) Fuori un bresciano, dentro un altro. Il governatore della Lomardia Roberto Maroni da tempo era strattonato dal Nuovo Centrodestra, determinato a ottenere, in virtù del numero dei suoi consiglieri (9), almeno due poltrona in più giunta. Ma Forza Italia (10 c0nsiglieri in tutto) era assolutamente determinata a non cedere nulla.
Giovedì 24 aprile la maggioranza è così riuscita a ottenere il compromesso tanto auspicato.  Alla fine Maroni ha operato una scelta salominica, concedendo un solo assessore in più a Ncd e togliendone solo uno a Forza Italia. Alberto Cavalli è stato così spostato dal Commercio alle Infrastrutture dove lascia il posto Maurizio Del Tenno. Al suo posto è arrivato l’ormai ex capogruppo Ncd Mauro Parolini.
Così si è messa la parole fine a un rimpasto che aveva fatto traballare la solidità della giunta Maroni. Lunedì la presentazione del nuovo organico al completo dopo il rimpasto di governo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.