Quantcast

Secessionisti, il Tanko poteva sparare?

Inviato ai Ris di Parma il cannoncino montato sulla pala caricatrice trasformata in blindato. La bocca di fuoco funzionava oppure no?

Più informazioni su

    (red.) Proseguono le indagini sui 24 secessionisti arrestati dalla Procura di Brescia. I Ris di Parma hanno ricevuto  il cannoncino montato sul Tanko.
    Gli inquirenti vogliono capire se, l’arma collegata alla pala caricatrice trasformata in blindato, fosse effettivamente in grado di sparare o se, invece, la bocca di fuoco consegnata da Michele Cattaneo a Luigi Faccia nel parcheggio del McDonalds di Desenzano (Brescia), lo scorso primo aprile, fosse poco più che un giocattolo.
    Il magistrato bresciano Leonardo Lesti, titolare dell’inchiesta, nelle prossime ore avrà a disposizione una serie di elementi fino a oggi non ancora del tutto chiari.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.