Quantcast

San Filippo: ecco il nuovo Cda

Sarà guidata dal campione Giorgio Lamberti. Al suo fianco, Franco Gramano. I tre dirigenti comunali in consiglio non percepiranno alcun compenso.

(p.f.) Sono stati nominati i componenti del consiglio di amministrazione della bresciana San Filippo Spa.
Il Presidente sarà il campione di nuoto Giorgio Lamberti. Con lui, il professor Franco Gramano, e tre dirigenti del Comune: Nora Antonini, Elisabetta Begni e Claudio Reboni.
«Si tratta di una scelta – ha spiegato il sindaco Emilio Del Bono – fatta per dare alla società le competenze e  le professionalità necessarie. Ormai la San Filippo srl, controllata completamente dal Comune, gestisce tutte le infrastrutture sportive della città».
«Giorgio Lamberti – ha continuato il primo cittadino – è  una persona competente, che conosce il mondo sportivo. Inoltre, è un valore aggiunto avere come presidente una persona di grande riconoscibilità pubblica in grado di gestire i rapporti con il vasto mondo sportivo bresciano».
Nessun compenso previsto per i dirigenti del Comune, mentre non sono state ridotte le altre due indennità previste, considerato il ridimensionamento che, un anno e mezzo fa, le cariche hanno subito. Al cda uscente è andato il ringraziamento del sindaco.
Tra i compiti della società, ora,  ci sarà la ristrutturazione del palazzetto dello sport. «Inoltre – ha aggiunto Del Bono – ci auguriamo di portare a conclusione la riqualificazione, ristrutturazione e riconsegna alla città del Polivalente di via Collebeato, chiuso da molti anni».
Presto sarà pronto anche il bando di gara per la gestione della piscina di Mompiano.
Sul paventato conflitto d’interessi di Lamberti, titolare di una società che gestisce infrastrutture sportive in provincia di Brescia e in altre province, Del Bono non ha dubbi: «Non c’è niente di nuovo, gestiva infrastrutture anche quando era assessore del Comune di Brescia. Anche in questa occasione ha assicurato che non parteciperà a gare né svolgerà attività professionali in città. Sono polemiche che non hanno né capo né coda».
Sempre parlando di sport, confermato anche per quest’anno il calendario dello sport nei parchi, organizzata dall’Associazione Sport per tutti: 208 ore di corsi nei parchi cittadini.
Tra un mese, poi, l’acquario del parco dell’Acqua, gestito da Ambiente parco srl, ritornerà pulito.
E’ stata trovato un accordo di collaborazione di durata triennale con il Tritone Sub Club di Desenzano. All’interno del laghetto, a breve, per i bambini sarà possibile effettuare delle immersioni con la guida degli esperti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.