Valtenesi, il parco sovracomunale si farà

Mercoledì 8 gennaio si è tenuta la conferenza di Valutazione ambientale strategica. Enti e Comuni hanno dato l'assenso alla realizazione dell'area verde.

Più informazioni su

    (red.) Tutti d’accordo: il parco della Valtenesi si farà. Arpa, Asl, Provincia di Brescia e Comuni promotori, durante la prima conferenza di Valutazione ambientale strategica (Vas) che si è tenuta mercoledì 8 gennaio,  hanno dato il loro assenso alla realizzazione del Parco locale di interesse sovracomunale (Plis).
    Durante l’incontro, in sostanza, si è definita anche la forma che esso dovrà prendere. Si tratta di un’area di circa 1.400 ettari di terreno verde non edificabile  estesi dal fiume Chiese al Garda, passando per le colline di Polpenazze e Soiano e giù fino a Manerba, al cui interno verranno create piste ciclabili e pedonali. L’obiettivo è quello di creare una zona verde dal forte valore identitario, capace di rilanciare l’immaginario collettivo della Valtenesi, facendola diventare una sorta di marchio, sulla scorta della Franciacorta.
    Euforico il presidente dell’Unione dei Comuni della Valtenesi Paolo Simoni, nonché sindaco di Manerba: «Si è consumata una giornata storica, una vittoria schiacciante del territorio contro la speculazione edilizia. Una vittoria senza colori politici che influirà positivamente sul futuro della Valtenesi».

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.