Quantcast

Chiari: Suspense sul campo da Golf

Durante il Consiglio Comunale del 28 ottobre verrà valutata l’operazione del Morcelliano. In attesa cittadini e opposizione, non ancora chiara la posizione della maggioranza.

(red.) Pare che la decisione finale sul campo da golf che l’istituto Morcelliano intende realizzare a Chiari sia finalmente vicina.
Il Consiglio Comunale del paese bresciano si riunirà infatti lunedì 28 ottobre per discutere e votare l’operazione che da anni si trova al centro della polemica clarense. Se l’opinione negativa dell’opposizione è ben nota, quello che rimane ancora da capire è come intenda votare la maggioranza.
Quando, in giugno, il pd presentò una mozione contraria alla scuola che il Morcelliano intenderebbe realizzare in cambio del capo al Santellone, i consiglieri, infatti, si dimostrarono discordi. Due leghisti espressero voto contrario, Pdl e un indipendente decisero di astenersi e due membri di «Progetto Chiari – Dc» non erano presenti al momento di votare, insieme a un terzo consigliere leghista. La mozione venne quindi approvata grazie ai «sì» dell’opposizione.
Sembra, poi, che a settembre, in sede di discussione interna al Pdl, consiglieri e assessori non fossero favorevoli al progetto. Quello che rimane da capire, quindi, è come andrà questa volta. A tenere gli occhi puntati sull’Amministrazione, ora, sono soprattutto il comitato «Non InGOLFiamoci» e il gruppo di genitori «Giù le mani dal Turla» che tanto si è adoperato contro la costruzione della scuola elementare che il Morcelliano intenderebbe realizzare in via Roccafranca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.