Quantcast

Crimi: “Nessuna black list dei giornalisti”

Il senatore bresciano grillino ha negato che esistano “liste di proscrizione” nei confronti di "cronisti inaffidabili". "Il M5S sta maturando nella comunicazione".

(red.) “Nessuna Black list” dei giornalisti”. Ad affermarlo è il bresciano Vito Crimi, capogruppo in Senato del Movimento 5 Stelle.
“Non è giusto fare liste”, ha spiegato, e “i gruppi di comunicazione non danno indirizzi politici”. Il capogruppo M5s al Senato era stato incalzato dai giornalisti, che gli chiedevano lumi sulle presunte “liste di proscrizione” del movimento (un’indicazione del tipo “non date interviste a giornalisti inaffidabili“).
Crimi ha spiegato che il M5S ha “due gruppi di comunicazione, uno alla Camera e uno al Senato, che ci danno supporto e suggerimenti. Questo è quello che fanno e nient’altro. Non danno un indirizzo politico”.
Sulla cosiddetta ‘Fase 2’ della gestione comunicativa (così come si legge nella mail scritta dallo staff a Montecitorio), Crimi ha aggiunto: “Fase 2? Piuttosto, chiamiamola fase di maturazione…”. “In questi mesi”, ha proseguito, “abbiamo subito una comunicazione passiva, abbiamo dovuto rincorrere, anche per colpe nostre, lo ammettiamo, i vostri temi. Ora è il momento in cui noi vogliamo fare comunicazione attivamente, portando i nostri temi”. Crimi ha accusato la stampa di “bramosia della ricerca del gossip” ma poi ha smorzato i toni dicendo che “la colpa è reciproca. Noi siamo inesperti”, ha ammesso, “ma questa è la nostra forza. Se fossimo stati esperti, avremmo preso altre strade”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.