Quantcast

Maroni a Brescia presenta la sua Civica

Il candidato al Pirellone fa tappa in città per incontrare i sostenitori e per la presentazione ufficiale dei bresciani in lizza per la lista "Maroni Presidente".

(red.) Roberto Maroni, candidato alla presidenza della Regione Lombardia con l’appoggio di Lega Nord, Pdl e altre liste, è questa sera a Brescia per la presentazione ufficiale dei candidati bresciani della civica “Maroni presidente”.
L’incontro si tiene, alle 19, al “Caffè della Stampa” di piazza della Loggia. L’ex ministro dell’Interno si ferma poi in città per una cena con 150 imprenditori locali, presso al ristorante “La Sosta”di via San Martino della Battaglia.
Nella lista civica che sostiene la corsa del segretario del Carroccio sono molti i volti noti degli esponenti bresciani: a partire da Alessandro Sala, ex assessore provinciale alla Caccia e già sindaco di Palazzolo, capolista in Regione, dalla presidente provinciale della Faib (federazione autonoma dei benzinai della Confesercenti) Patrizia Sbardolini.
E ancora: Luigi Lussana, presidente dell´associazione Mamme e papà separati; l´ingegner Fabio Fanetti, sindado di Sonico; Carlo Fiori, consigliere nazionale della Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare), il consulente aziendale Massimiliano Schiavini; Angiola Coffinardi Tomasoni, presidente dell´Assosuini; Bianca Quinzanini, presidente dell´associazione Sos Randagi;  Maria Bragaglio, impiegata e collaboratrice dell´associazione Atlantide Volley, e Lidia Bordiga, giornalista di Radio Moica, l´emittente del Movimento italiano casalinghe.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.