Quantcast

Brescia: movida e Ztl, nasce “Carminiamo”

Il neonato gruppo, cui aderiscono i locali e le realtà associative del quartiere, si propne di rivitalizzare la zona, al centro di una vivace querelle con parte dei residenti.

Più informazioni su

(red.) Il fratello del sindaco di Brescia, Gianfranco Paroli, decide di scendere in campo con una lista civica per “dare voce a chi non ha voce” sulla vicenda movida al Carmine?
Bene, ora nasce una risposta a chi, del quartiere cittadino, lamenta solo i problemi legati all’intrattenimento serale proposto dai locali con un’iniziativa, intitolata “Carminiamo” che si propone di rilanciare l’immagine del quadrilatero della movida attraverso una serie di eventi che qualifichino il quartiere del cuore della città.
Via Marsala, contrada del Carmine, via Fratelli Bandiera e via Porta Pile, area in cui si raccolgono almeno 14 locali pubblici, oltre a laboratori ed associazioni, a breve “blindate dalla nuova Ztl voluta dall’amministrazione comunale per arginare il problema degli schiamazzi notturni (stop agli accessi dalle 16 alle 8), saranno teatro di una “rinascita” all’insegna dell’aggregazione e del divertimento.
La neonata associazione “Carminiamo”, accoglie la maggior parte dei locali e delle attività del “quadrilatero della movida”, ma anche associazioni culturali e un’ associazione sportiva. A coordinare le diverse realtà è l’ associazione “Il Calabrone”. Scopo del gruppo è quello di rendere il Carmine un quartiere sempre più sicuro e luogo di socializzazione, ma secondo il rispetto delle regole della convivenza civile tra residenti e avventori.
Già annunciata un’edizione di “Carmenvale” per il 9 febbraio prossimo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.