Piancamuno, senza vestiti picchia il parroco

E' successo la mattina di Natale. Un 39enne è stato portato nel reparto di psichiatria di esine per un trattamento sanitario obbligatorio.

(red.) Un vero e proprio raptus di follia. Un 39enne di Piancamuno, in provincia di Brescia, è stato sottoposto a un trattamento sanitario obbligatorio presso il reparto psichiatrico dell’ospedale di Esine, in Valcamonica. L’uomo, la mattina di Natale, si è recato in chiesa completamente nudo e, armato di un bastone, ha aggredito il sacerdote tra lo sbigottimento delle persone presenti. Non contento, ha poi fracassato un confessionale, lesionato la porta della sacrestia e strappato alcuni drappeggi.
Il 39enne, padre di due figli e molto attivo nella parrocchia, è uscito dalla parrocchiale prendendo a bastonate delle auto in sosta. Solo l’intervento dei carabinieri di Darfo ha placato la sua furia. I militari, però, sono riusciti a immobilizzarlo a fatica.
Gli agenti hanno poi, scoperto che il raid in chiesa era stato preceduto poco prima da un’irruzione nella casa canonica che offre ospitalità ad alcuni profughi. Il 39enne aveva insultato alcuni stranieri e si era allontanato dopo aver infranto delle vetrate e rotto alcune biciclette.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.