Quantcast

Arriva il freddo, termosifoni accesi in città

Da lunedì 15 ottobre potranno tornare in funzione gli impianti di riscaldamento, tra cui quello gestito da A2A. Veicoli inquinanti fermi nei comuni dell'area critica.

(red.) Da lunedì 15 ottobre, si accendono i termosifoni bresciani.
Scatta l’ora x per il riscaldamento nelle città di Alessandria, Aosta, Arezzo, Asti, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Como, Cremona, Enna, Ferrara, Frosinone, Gorizia, L’Aquila, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Modena, Monza, Novara, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Piacenza, Pordenone, Potenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Rovigo, Sondrio, Torino, Treviso, Trieste, Udine, Urbino, Varese, Venezia, Verbania, Vercelli, Verona, Vicenza.
La possibilità di accedere i termosifoni arriva proprio in concomitanza con l’ondata di maltempo che dovrebbe colpire l’Italia nei prossimi giorni, con la riduzione brusca delle temperature.  Pronto ad essere avviato anche il teleriscaldamento, che raggiunge 170mila appartamenti e che, secondo A2A, evita ogni anno l’emissione in atmosfera di oltre 400mila tonnellate di CO2 e il consumo di oltre 150 mila tonnellate di petrolio.
Sempre dal 15 ottobre, tornano anche in vigore le norme regionali che limitano la circolazione dei veicoli più inquinanti. In garage dovranno restare le auto a benzina e diesel Euro 0, diesel Euro 1 e diesel Euro 2. La restrizione vale dalle 7,3o alle 19,30 dal lunedì a venerdì per i comuni di  Brescia, Borgosatollo, Castel Mella, S.Zeno,Castenedolo, Rezzato, Gussago,Cellatica, Collebeato, Bovezzo, Nave, Botticino, Concesio, Villa Carcina, Lumezzane, Sarezzo, Marcheno, Gardone Val Trompia.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.