Mac, incontro convocato d’urgenza in Prefettura

E' in corso un vertice con sindacati e azienda. Durante lo sciopero, la Fiom ha infatti costretto l'Iveco a sospendere il lavoro a data da destinarsi.

Più informazioni su

(red.)Dopo lo sciopero avvenuto nella mattinata di giovedì 11 ottobre, il prefetto Narcisa Brassesco, i vertici di Mac e Iveco di Brescia e le sigle sindacali si sono incontrate per discutere delle sorti dei 91 lavoratori.
La riunione è ancora in corso.  E’ stata convocata d’urgenza dal Prefetto, per cercare di mediare tra sindacati e gli amministratori dell’azienda. I sindacalisti della Fiom, infatti, durante lo sciopero, hanno bloccato i tir con i carichi di materiale necessari per il funazionamento dell’impianto di via Volturno. Una mossa che ha costretto l’Iveco a sospendere il lavoro e a far uscire i dipendenti a metà giornata, fino a data da destinarsi. Una situazione complessa e critica: per il prefetto non c’è stata altra alternativa che convocare d’urgenza le parti in causa.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.