Quantcast

Via Cremona: sala giochi, nessuna autorizzazione

Lo dice la questura. Ad acquistare l’immobile una società svizzera che non ha ancora ufficializzato l’uso finale dei locali, ma i residenti sono sul piede di guerra.

(red.) Una sala giochi in via Cremona? La questura non ne sa nulla e fa sapere che, ad oggi, non risulta rilasciata alcuna autorizzazione in tal senso.
Il Questore, avendo raccolto la preoccupazione dei residenti già a marzo aveva disposto i relativi accertamenti che portarono a stabilire, su conforme parere del Comune di Brescia, che i locali del civico 70 di via Cremona distano meno di 150 metri dalla chiesa di Santa Maria della Vittoria, sita al civico 97 della medesima via.
Ne consegue che il rilascio di eventuali autorizzazioni, di competenza della questura, verrà valutato anche tenendo conto della distanza minima da un luogo di culto, che peraltro comprende una scuola materna, così come previsto dal regolamento comunale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.