Quantcast

Brescia, travolto e ucciso dal treno in via Dalmazia

Tragedia alle 11 sulla linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo, in città. Un giovane di 24 anni è stato investito da un convoglio. Interrotta la circolazione dei mezzi.

(red.) Tragedia in via Dalmazia, mercoledì mattina, in città, attorno alle 11, al passaggio a livello della linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo.
Un ragazzo bresciano di 24 anni, Cristian T., è stato travolto dal treno ed è morto sul colpo. La dinamica dell’investimento è ancora al vaglio della polizia ferroviaria, intervenuta sul posto per i rilievi del caso. Sembra, da un primo accertamento, che la vittima abbia attraversato di corsa i binari quando le sbarre si sono abbassate.
Forse non si era accorto che il convoglio stava sopraggiungendo e per il macchinsita è stato impossibile frenare in tempo.
Il giovane abitava al quartiere 1° Maggio, in città.
La circolazione sulla linea è stata interrotta per qualche tempo, per consentire i rilievi e la rimozione della salma dello sfortunato giovane.
I passeggeri del convoglio sono stati trasbordati su un pullman per proseguire il viaggio.
La linea ha riaperto solo nel primo pomeriggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.