Quantcast

Tir contro convoglio, gravissima la capotreno

Venti i feriti, la maggior parte dei quali per contusioni. Preoccupano le condizioni di Roberta Rolandi, 44 anni. La donna 16 anni fa perse il marito in un incidente ferroviario.

(red.) Sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale Civile di Brescia il conducente del tir e Roberta Rolandi, 44enne capotreno del convoglio ferroviario della linea Brescia-Iseo-Edolo che, questa mattina, si sono scontrati al passaggio a livello di Corte Franca (Brescia). La donna è  in condizioni critiche nella seconda rianimazione la sua prognosi è riservata. Nello schianto ha riportato traumi addominali, toracici e vertebrali e non era cosciente al momento del ricovero. Meno gravi le condizioni del camionista 56enne, ricoverato nella terza chirurgia dell’ospedale Civile. Con tutta probalilità la prognosi verrà sciolta nelle prossime ore.
In tutto, come ha riferito il 118, sono stati venti i feriti soccorsi dal personale medico, la maggior parte dei quali per contusioni e ferite lievi. Il camionista e la capotreno, invece, sono stati trasportati in codice rosso ai Civili di Brescia.
Secondo quanto precisato dal 118, oltre ai due in gravi condizioni, tre pazienti in codice giallo sono stati ricoverati a Poliambulanza a Brescia, altri tre in giallo all’ospedale di Chiari , tre gialli e quattro codici verdi all’ospedale di Ome; tre gialli e due verdi all’ospedale di Iseo.
Tragica fatalità, la capotreno, 16 anni fa, perse il marito, anche lui ferroviere, in un drammatico incidente avvenuto il 30 dicembre del 1996 sulla stessa linea, all’altezza di Calino. Nello scontro fra due convogli, il treno passeggeri D255 e un R4, morirono cinque persone, 43 furono i feriti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.