Schianto a Ponte di Legno, morto il ciclista

Si tratta di un 32enne residente a Brione, travolto da una Golf mentre stava pedalando lungo via Roma, all'incrocio con via Nazionale.

Più informazioni su

(red.) Gravissimo incidente stradale sabato pomeriggio a Ponte di Legno, in provincia di Brescia. Un 32enne di Brione, Pietro Zipponi, è morto intorno alle 18,30 dopo essere stato ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale di Sondalo (Sondrio), per le ferite riportate in uno schianto avvenuto lungo via Roma.
La vittima stava viaggiando in sella alla sua bicicletta; erano da poco passate le 13. Nell’arrivare nei pressi dell’incrocio con via Nazionale, nella periferia della cittadina camuna, Zipponi è stato travolto da una W0lksvagen Golf, guidata da un 37enne di Temù, che stava svoltando a sinistra. Il ciclista è stato scaraventato al suolo dopo aver infranto il cristallo del veicolo.
Sul posto è giunta l’eliambulanza del 118, che ha soccorso il ferito e lo ha trasferito d’urgenza al nosocomio. Purtroppo però, dopo cinque ore, il ciclista di Brione si è arreso alle gravissime ferite riportate. I rilievi sono stati affidati ai carabinieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.