Avvocato arrestato: ‘E’ un equivoco’

Più informazioni su

    palagiustizia.jpgSi difende il legale coinvolto nell’inchiesta ‘Carmine sicuro 2’.


    palagiustizia1.jpg(red.) In un’ora e mezza di interrogatorio davanti al giudice ha respinto tutte le accuse a suo carico, definendole un equivoco.
    Si è difesa, assistita dai suoi legali Cristina Guatta e Luigi Frattini, dalle imputazioni a suo carico, l’avvocatessa finita ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta antidroga della Squadra Mobile cittadina denominata “Carmine sicuro 2”.
    L’avvocato Caterina Guatta ha fatto richiesta al gip di scarcerazione per completa estraneità ai fatti. Richiesta respinta, la professionista rimane ai domiciliari. Ora la parola passa al Tribunale del riesame.
    Secondo l’accusa, l’avvocato, durante un colloquio in carcere con un detenuto, si sarebbe fatta rivelare il nascondiglio di una partita di droga così da riferirlo agli altri indagati a piede libero. I complici avrebbero quindi recuperato la sostanza e, piazzandola, ottenuto il denaro per pagare l’onorario al legale.
    Nell’ambito dell’inchiesta antidroga della Mobile di Brescia sono state arrestate altre otto persone con l’accusa di detenzione e spaccio di droga. La clientela proveniva anche da altre province e, settimanalmente, il gruppo criminale (formato da italiani e tunisini) riusciva a piazzare almeno un kg di sostanze tra eroina e cocaina.
    Frattanto la Camera penale di Brescia ha stigmatizzato le modalità di diffusione della notizia dell’arresto dell’avvocato del foro di Brescia diffuse alla stampa dagli organi investigativi.
    Criticata la modalità con cui sono state rese note “vicende ancora oggetto di indagine, in una fase processuale in cui nulla può dirsi accertato”.

    Più informazioni su

    Commenti

    L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.