Commercianti e residenti di Via Veneto: “L’amministrazione non ci vuole ascoltare”

Secondo gli abitanti il progetto di sistemazione della zona del comune è calato dall'alto e va fermato e ridiscusso. L'assessore Manzoni e il sindaco Del Bono "si sono dimostrati impermeabili agli appelli".

Via Veneto come diventerà secondo il progetto del comune

Brescia. In un comunicato le associazioni dei residenti e dei commercianti di via Veneto “esprimono stupore e grave rammarico per il comportamento dell’amministrazione comunale che, nonostante le sollecitazioni dell’opposizione in consiglio, non ha invitato due stakeholder-chiave alla presentazione del ‘progetto definitivo-esecutivo di riqualificazione di via Veneto’ e del sistema viario circostante.
Il progetto è pervenuto via email, nel corso della presentazione dinanzi alle Commissioni consiliari interessate, solo in seguito alle vibranti proteste dell’opposizione a causa della nostra assenza”.

Via Veneto com'è oggi
Via Veneto come diventerà secondo il progetto del comune

“L’amministrazione comunale ha dimostrato, ancora una volta, spregio per i cittadini, impattati da un’iniziativa calata dall’alto e partecipata solo a parole”, prosegue il documento. “L’assessore Manzoni e, occorre rilevarlo con rammarico, lo stesso sindaco Del Bono si sono dimostrati impermeabili ai nostri appelli per sanare una progettazione, a nostro avviso, animata da posizioni ideologiche e dal desiderio di produrre spesa pubblica a scapito della vita dei cittadini”.
“Questo atteggiamento dell’amministrazione comunale”, conclude la nota, “ci induce a moltiplicare i nostri sforzi e le iniziative affinché il progetto Via Veneto sia, a questo punto, immediatamente bloccato e profondamente ridiscusso prima di una sua eventuale attuazione”.

Via Veneto 3 com'è
Via Veneto 3 come sarà

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.