Quantcast

Brescia, prima tappa di Cucine a Motore Food Truck Festival 2022

Dal 13 al 15 maggio, in piazza Tebaldo Brusato, l'evento gastronomico itinerante (e non solo) che porta nelle piazze italiane il cibo di strada.

Più informazioni su

Brescia. Torna quest’anno l’appuntamento con Cucine a Motore, il food truck festival dedicato al cibo di strada e prima tappa del tour sarà a Brescia dal 13 al 15 maggio, in piazza Tebaldo Brusato.
Un evento gastronomico itinerante, della durata di tre giorni, che coinvolge le eccellenze gastronomiche della penisola in formato food truck.Un festival che ha trovato la sua formula vincente in un mix di street food gourmet, musica dal vivo, degustazioni di birra, intrattenimento per bambini, per offrire una manifestazione ricca di contenuti sia per gli amanti della musica e dell’enogastronomia, sia per le famiglie.
Un festival di piazza e per la piazza, dove al centro si colloca indubbiamente il cibo, rigorosamente presentato nella formula dello street food preparato, e servito, in cucine su ruote, che offriranno anche uno spettacolo visivo, grazie a un’attenzione e cura nei dettagli.

Un fenomeno, quello del cibo mangiato fuori casa e per strada, che ha origini antiche e che la Brescia degli antichi romani e poi medievale conosce molto bene. È da lì che nascono gli antenati degli odierni food truck, mezzi a motore dotati di tutta l’attrezzatura per sfornare e preparare piatti degni dei migliori ristoranti.
Una manifestazione che punta alla promozione del territorio, per la rivitalizzazione di spazi cittadini attraverso attività non invasive, dedicate e gradite a tutta la cittadinanza, in aggiunta all’obiettivo di favorire la ricchezza, qualità e genuinità del cibo di strada, sottolineandone le differenze con il cibo di produzione industriale, anche attraverso incontri con esperti del settore. Allo stesso tempo l’invito all’evento rivolto a partecipare per produttori, ristoratori, artigiani e distributori del mondo del food and beverage, può fungere anche da stimolo per il tessuto artigianale e imprenditoriale del territorio.

Nei tre giorni di Festival saranno presenti numerosi foodtruck per accontentare tutti i gusti: per la cucina internazionale si viaggia in Venezuela con La Reina Pepiada, un’esperienza gastronomica di alta qualità, in Argentina con la carne di Rulo Spitale e in Messico con Fernando Hecho En Mexico.
Per la cucina regionale Black Land Burger offrirà la squisita carne di Fassona e specialità di carne piemontese e Apulia Streetfood le tipicità pugliesi: panzerotti ripieni, panini con il polpo arrosto, con mortadella e stracciatella o con zampina di Sammichelle.A bordo di un’Ape Piaggio,Scottadito proporràtre prodotti che rappresentano i simboli dello street food di Marche e Abruzzo: le Olive ascolane, gli Arrosticini e il Pesce fritto. Wonderfood farà scoprire l’inimitabile Pinsa Romana e il Panzotto Romano e Fritto e Fritto non farà mancare i fritti napoletani e la pizza fritta. Serafino Bontà Siciliane farà infine intraprendere un viaggio dagli arancini di Paternò ai porti di Mazara del Vallo e Porto Empedocle, fino ad arrivare a Bronte, Modica, Cammarata e Piana degli Albanesi.

Grandi classici con gli hamburger di carne italiana di Mr Fabulous, i panini, contorni e secondi piatti di pesce preparati con cura da Bocadillos, patatine fritte e pollo fritto di Masterchips e le inimitabili polpette di La mia polpetta, con la variante vegetariana e gluten free.
Con Fumetto si resta nella tipicità locale con il panino gourmet e lo spiedo bresciano mentre per un’alternativa nel beverage a base di sola frutta fresca biologica ci si affiderà ai cocktail di Tropical Roll.

Spazio anche alla musica con la presenza, durante le serate, di alcuni artisti Buskers che animeranno la piazza con musica dal vivo e performance d’autore per vivere completamente l’esperienza del festival. Venerdì, con musica e giocoleria, ci sarà la performance di Cadillac Circus: un cantante/mago/giocoliere madrelingua inglese e un chitarrista con la loop station. Sabato 14 doppio appuntamento alle 19 con lo swing & jazz all’italiana di Lotus Trio e alle 21 con “onemanband” Enrico Mantovanitra ballate folk/rock e blues. Si chiude domenica con il folk popolare italiano eseguito da I Briganti del Folk.
La carovana di Cucine a Motore, a partire da maggio, proseguirà per tutta l’estate in altre città nel nord Italia, con ingresso sempre gratuito. Le tappe aggiornate sulla pagina Facebook del festival (facebook.com/cucineamotore).

Di seguito gli orari dell’evento: venerdì 13 maggio dalle 18 alle 24; sabato 14 e domenica 15maggio: dalle 11 alle 24.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.