Quantcast

Alloggi a canone moderato in via Mazzucchelli: aperto il bando della Congrega

(red.) È aperto il bando per l’assegnazione in locazione di 10 alloggi a canone moderato di proprietà della Congrega della Carità Apostolica, nel complesso abitativo popolare di via Mazzucchelli. Gli appartamenti sono stati ristrutturati grazie al cofinanziamento della Regione Lombardia, nell’ambito dell’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale per la Casa (AQST) tra il Comune di Brescia e la Regione stessa.
Requisiti per la domanda
Le unità abitative saranno esclusivamente destinate a nuclei familiari aventi i seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all’Unione Europea o di altro Stato, qualora il diritto di assegnazione di unità abitativa ERP sia riconosciuto in condizioni di reciprocità da convenzioni o trattati internazionali, oppure lo straniero sia titolare di carta di soggiorno o in possesso di permesso di soggiorno;
b) assenza di precedente assegnazione in proprietà, immediata o futura, di unità abitativa realizzata con contributo pubblico o finanziamento agevolato in qualunque forma, concesso dallo Stato, dalla Regione, dagli enti territoriali o da altri enti pubblici, sempre che l’unità abitativa non sia perita senza dare luogo al risarcimento del danno;
c) assenza di precedente assegnazione in locazione di un’unità abitativa di ERP, qualora il rilascio sia dovuto a provvedimento amministrativo di decadenza per aver destinato l’unità abitativa o le relative pertinenze ad attività illecite che risultino da provvedimenti giudiziari e/o della pubblica sicurezza;
d) non aver ceduto in tutto o in parte, fuori dei casi previsti dalla legge, l’unità abitativa eventualmente assegnata in precedenza in locazione;
e) Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) e valori patrimoniali mobiliari e immobiliari del nucleo familiare non superiore a euro 23.000;
f) non essere titolare del diritto di proprietà o di altri diritti reali di godimento su unità abitativa adeguata alle esigenze del nucleo familiare nel territorio nazionale e all’estero. È da considerarsi adeguata l’unità abitativa con una superficie convenzionale complessiva da 54 mq per 1-2 componenti a 114 mq per 7 o più componenti.
g) non essere stato sfrattato per morosità da unità abitative ERP negli ultimi 5 anni e aver pagato le somme dovute all’ente gestore;
h) non essere stato occupante senza titolo di unità abitative ERP negli ultimi 5 anni;
i) residenza in Lombardia da almeno 5 anni per il periodo immediatamente precedente alla data di presentazione della domanda o svolgimento di attività lavorativa in Lombardia per il medesimo periodo.

Tra le domande presentate, avranno priorità i soggetti che hanno la residenza anagrafica o svolgono attività lavorativa esclusiva o principale nel Comune di Brescia alla data di pubblicizzazione del bando.
Sarà inoltre data preferenza alle famiglie con un anziano di oltre 65 anni e/o un disabile affetto da minorazioni o malattie invalidanti, che comportino una percentuale d’invalidità, certificata ai sensi della legislazione vigente, pari o superiore al 66%.

Caratteristiche e canone degli alloggi
Dei 10 alloggi disponibili:
• 2 sono destinati a un solo utente e hanno una superficie compresa fra i 36 e i 42 mq, con relativo canone annuo che va dai €. 2.485,44 a €. 2.899,68 + spese;
• 4 sono riservati a nuclei familiari di 2 persone e hanno una superficie compresa tra i 42 e i 51 mq, con un canone annuo che va dai €. 2.899,68 a €. 3.521,04 + spese;
• 4 verranno assegnati a nuclei familiari di 3 persone e hanno una superficie compresa tra i 51 e i 77 mq, con un canone annuo che va da €. 3.521,04 a €. 5.316,06 + spese.

In funzione della fascia di reddito di appartenenza calcolata sulla base della dichiarazione ISEE relativa all’anno di assegnazione, la Congrega della Carità Apostolica, facendo ricorso a risorse proprie che nel conseguimento delle finalità statutarie consentono di erogare forme di beneficenza indiretta, applicherà le seguenti riduzioni sui canoni:
• 20% di sconto da applicare sul canone moderato per nuclei familiari con ISEE compreso tra € 12.001 ed € 23.000;
• 28% di sconto da applicare sul canone moderato per nuclei familiari con ISEE compreso tra € 7.001 ed € 12.000;
• 40% di sconto da applicare sul canone moderato per nuclei familiari con ISEE fino ad € 7.000.

La durata del contratto di locazione a canone moderato è pari a quattro anni, prorogabile tacitamente di quattro, salvo disdetta. Alla sua naturale scadenza non si provvede al rinnovo del contratto nel caso siano venuti meno i requisiti di permanenza, in presenza di una delle cause di decadenza indicate nell’art.18 del regolamento regionale 1/2004 (cessione a terzi, danneggiamento dell’alloggio etc.) o per morosità del destinatario.
Contestualmente alla firma del contratto di locazione, dovrà essere versata una cauzione pari a tre mensilità del canone complessivo. Il canone e le relative spese verranno richieste trimestralmente con pagamento anticipato.

Modalità di presentazione delle domande
Le domande saranno ritirate a partire dalle 8.30 del 28 Gennaio e fino alle 12.00 del 28 Febbraio 2022. Il deposito sarà effettuato esclusivamente presso la sede della Congrega della Carità Apostolica a Brescia, in via Mazzini 5 (apertura al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00). Non sono ammesse altre forme di presentazione della domanda.

La domanda di partecipazione al bando, corredata dalla documentazione richiesta (vedere www.congrega.it), deve essere presentata attraverso il modulo disponibile presso la sede della Congrega e pubblicato sul sito internet www.congrega.it.
Al richiedente viene rilasciata una ricevuta comprovante l’avvenuta presentazione, faranno fede la data ivi riportata e il numero d’ordine progressivo assegnato.

congrega brescia

Modalità di assegnazione
L’esame delle domande sarà effettuato da una Commissione nominata dalla Congrega e composta da tre Confratelli dell’ente. Tale Commissione provvederà all’individuazione degli assegnatari da sottoporre al Collegio degli Amministratori per l’approvazione.
La graduatoria così approvata avrà durata per 24 mesi e la Congrega potrà attingervi per le assegnazioni degli alloggi che entro tale termine si rendessero liberi e disponibili – previa verifica della permanenza delle condizioni originarie – senza necessità di indire nuovo bando.
L’elenco degli assegnatari sarà pubblicato sul sito internet www.congrega.it e affisso agli albi presso la sede dell’ente. All’assegnatario verrà inoltrata una comunicazione scritta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.